giovedì 2 aprile 2009

Berlusconi: Costituzione, si cambia.

Berlusconi:Costituzione,si cambia

Il governo è pronto a fare la riforma della giustizia, cambiando anche la Costituzione. Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi spiegando: "Ci sono due votazioni con 6 mesi di tempo l'una dall'altra, poi a decidere saranno i cittadini. Questa è la democrazia". E sulla possibilità di trattare con l'opposizione il premier ha tagliato corto: "Mai al tavolo con loro, decideranno i gruppi parlamentari".


La Costituzione "sovietica". Ecco le precise parole di Berlusconi: "Mi sono più volte anche pubblicamente lamentato, del fatto che la nostra legge fondamentale dà alle imprese poco spazio". E ancora: "La formulazione dell'articolo 41 e seguenti risente delle implicazioni sovietiche che fanno riferimento alla cultura e alla costituzione sovietica da parte dei padri che hanno scritto la Costituzione".

Lui non cita il contenuto dell'articolo 41; ma per i lettori che vogliono farsi un'idea, riportiamo il testo integrale:

"L'iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con la utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana. La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l'attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali".