domenica 5 aprile 2009

Berlusconi: Nuove Case per chi non le ha


Il Titolo si presentà così, ho subito pensato: Che bello finalmente tutti quelli che non hanno casa, che non riescono a pagarsi un affitto o un mutuo perchè non arrivano a fine mese, specie i giovani precari o disoccupati avranno la casa, magari darà un incentivo sugli affitti, perchè anche un mutuo a metà prezzo non è accessibile alla maggioranza dei giovani italiani di oggi...
Leggiamo insieme la notizia...



BERLUSCONI: NUOVE CASE PER CHI NON LE HA
ROMA - "Realizzare in ogni capoluogo di provincia un insediamento urbanistico di dimensioni tali da venire incontro all'esigenza di nuove case per chi ancora la casa non ce l'ha, specialmente per i giovani". E' questo il prossimo obiettivo da centrare in accordo con le Regioni, secondo quanto assicura il premier Silvio Berlusconi nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine del Consiglio dei ministri. Il premier sottolinea come questo sarà il vero "piano casa", mentre quello per l'edilizia privata siglato con le regioni può essere meglio definito "piano famiglia".

"Voglio dire che se il 10% degli abitanti di abitazioni mono- bifamiliari usassero il piano avremmo un'immissione nell'economia di circa 60-70 miliardi di euro che vengono tolti dai depositi bancari. Si tratta di 4-6 punti del Pil".

"Dobbiamo ringraziare per la collaborazione istituzionale le regioni che si sono sedute con noi a un tavolo per esaminare insieme cosa si poteva arrivare a a fare":lo dice il premier Silvio Berlusconi nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine del Consiglio dei ministri in merito al piano casa.

" Le Regioni - ha precisato Berlusconi - hanno voluto inserire un limite di 200 metri cubi ma quelle che non vorranno tenere conto del limite possono consentire una cubatura maggiore". Dall'aumento del volume del 20% sono esclusi i condomini, ha aggiunto.

"Il governo è al lavoro su un decreto legge che nei prossimi giorni sarà presentato alla Regioni. Il testo sarà discusso con loro è verrà emanato con il loro accordo", ha detto ancora il presidente del Consiglio esortando i padroni di casa: 'da oggi possono chiamare i progettisti',

ERRANI: VERA EMERGENZA E' AFFITTO
La vera e propria emergenza è quello della locazione e dell'affitto sociale. Questo è il vero piano casa. Lo ha detto il presidente della Conferenza delle regioni Vasco Errani al termine della Conferenza Unificata che ha approvato il testo dell'accordo siglato ieri da enti locali e governo sul piano casa. "Bisogna affrontare in tempi rapidi quella che è un'emergenza: la locazione, l'affitto sociale. Questo è il piano casa", ha detto Errani, spiegando che questa condizione riguarda "famiglie e persone che non hanno reddito per pagare l'affitto di mercato".


Ora ho letto bene, costruisce delle case, ma non da nulla ai giovani, quindi chi ha problemi ad arrivare a fine mese continuerà ad averli, chi non si potrà mai in vita sua permettere un mutuo per la casa continuerà a non permetterselo...
E' meglio saltarli del tutto i titoli delle notizie e esaminare i fatti...