sabato 6 giugno 2009

Dissentire con Serenità

 

Cartellone sequestrato, Napoli

Inutile mettersi a spiegare l’importanza che ha, per uno stato libero, la serenità di dissentire senza paure, forzature o pressioni esterne. Una paese che non tutela questa tranquillità, non può dirsi civile e democratico.

Manifestazione pubblica in suolo pubblico, Firenze

Al di là dei diritti sanciti dalla costituzione e da leggi che vanno e vengono, uno stato, per dirsi veramente libero, non ostacola l’espressione di nessun tipo di pensiero o giudizio, anche se diverso da quello dettato da chi governa.

Vediamo spesso discorsi preparati con applausi e ovazioni unanimi. Per anni vengono diffusi a milioni di persone dei valori precisi. 

Ma il dissenso, di un gruppo o anche del singolo, non sembra essere un modello di comportamento ben tutelato…

Ogni piccolo giudizio negativo viene tenuto distante e isolato…

E i giudici scomodi vengono presentati come il cancro della democrazia…

L'articolo ti è piaciuto? dagli visibilità Cliccando su OK!!
.