lunedì 4 marzo 2013

Non Chiamatemi Veggente ma il M5S Crescerà Ancora

DI MARCO CANESTRARI

Dick the Magician 
Non chiamatemi veggente perché è una semplice questione di buon senso: I principi del m5s arriveranno al governo e si diffonderanno a macchia d'olio in tutte le maggiori democrazie moderne. E' inevitabile, é solo questione di tempo, perché la soluzione che porta è bramata da tutti. E’ qualcosa che si potrà constatare in vita, non qualcosa di astratto, quindi mano mano che verificherete che tutto ciò sta accadendo realmente, non sorprendetevi, anzi fermatevi un attimo a riflettere per capire le dinamiche e poi, se volete, diffondete le vostre interpretazioni a tutti gli altri. Non dico questo perché sono un fan di Grillo, al contrario è il M5S ad essersi formato appunto, sulle necessità preesistenti di migliaia di cittadini. Già prima dell'esistenza del Movimento scrivevo articoli sulle stesse sue basi e come me molte altre persone.


Come abbiamo visto nei corsi su “Come si controllano le masse nei paesi democratici”, Prima erano i terroristi, poi la criminalità, poi la troppa burocrazia, poi il debito pubblico, poi la governabilità... La televisione ha l'obiettivo principale di fare credere che la soluzione definitiva sia impossibile e di fare aumentare la soglia della paura nella popolazione facendola sentire in una condizione di emergenza in maniera da farla piegare durante gli anni a dei valori che non condivide pienamente. Vuole insomma, farci reagire con la fretta e con l'emotività per ottenere sempre lo stesso scopo: farci accettare un meccanismo per cui qualcuno decide qualcosa per noi mentre noi litighiamo impauriti. Cosi facendo, durante gli anni si incancreniscono leggi su leggi che rendono il sistema decisionale qualcosa di inavvicinabile.

Non abbiate paura amici, la fretta é cattiva consigliera e la paura chiude la mente. Il vecchio sistema in cui mettevamo la croce su una scheda ogni cinque anni lasciando poi il politico di scegliere tutto a suo piacere è al termine. La democrazia è stata illusoria per molti anni perché il potere reale di effettuare delle scelte era in mano a pochi. I modelli proposti dal M5S arriveranno al governo e in un futuro prossimo, quando voi sarete ancora vivi, saranno la maggioranza. Perché tali modelli non saranno di una bandiera o di un'altra, non saranno sporcati dalla brama di potere di qualche manciata di politici o banchieri, ma conterranno tutte le nostre scelte che faremo direttamente dal web momento per momento, proponendo programmi e leggi. Già si à innescato il meccanismo per cui il partito che non si adegua a questi modelli più sani perderà voti. La miccia già è stata accesa ora è solo questione di tempo, sarà una reazione a catena e la televisione, già sotto shock, collasserà insieme alla vecchia struttura politica. Tutti gli elettori di ogni partito o ideologia potranno, tramite questi nuovi metodi, partecipare più direttamente alla vita del paese, e infine il nome M5S scomparirà per chiamarsi solamente con il suo vero nome: Democrazia. Non sarà qualcosa di Beppe Grillo ma degli Italiani. Grillo e Casaleggio in questo momento rappresentano solo dei garanti per la transizione da un sistema all’altro, e nel nuovo sistema loro perderanno gradualmente tutta l’influenza che hanno, essa si dissolverà insieme al potere dei politici.

Non abbiate paura che in questo nuovo mondo manchi il vostro pensiero, che sia di destra o di sinistra, per la prima volta ciò che si svilupperà sarà esattamente la messa in opera delle idee dei cittadini. Questo non è il futuro, gli strumenti già esistono e sono collaudati. La rete è pronta e può risolvere in maniera fluida moltissime mancanze sia della democrazia rappresentativa che di quella diretta. Informiamoci sul web il più possibile altrimenti vi troverete a scoprire ogni singola cosa solo quando già è finita e impacchettata, con sospetto, dalla tv, non potendo dare nessun contributo. Informiamoci, non rimaniamo indietro perché i cambiamenti si notano nell'ordine di minuti e non di mesi. Ci sono altri modi di Governare in cui l'elettore non viene tagliato fuori dalla vita del paese, modi in cui viene portata avanti di volta in volta, dalla scelta alla realizzazione, ogni singola proposta, senza necessità di bandiere o coalizioni o filtri dall’alto. Tutta la struttura democratica e le leggi che la regolano cambierà in tal senso. Facciamoci partecipi di un cambiamento non solo dei contenuti ma anche dei metodi di fare politica.

ORA TOCCA ALLA RETE
Per chi non se ne fosse ancora reso conto, siamo a cavallo di una singolarità che coinvolgerà a cascata tutti gli aspetti della vita sociale, economica e politica a livello mondiale. Ora tocca a tutti noi, al WEB, un compito importantissimo, quello di fare capire alle persone cosa sta accadendo, colmando i vuoti che la tv non vuole o non sa affrontare per accompagnare i cittadini attraverso questo periodo di transizione mai accaduto prima. Moltissimi dei riferimenti che seguivamo prima topperanno alla grande, molte teste salteranno e di conseguenza ci sarà smarrimento e confusione e la tv non sarà lì a confortarci. C'è bisogno del contributo di tutti, ma comunque vada sarà un enorme beneficio! Non abbiate paura, non fatevi inculcare le idee dalla televisione, ci sono venti freschi in arrivo!


Per chi volesse leggere un po' di fonti, allego alcuni articoli che ho scritto prima della nascita del M5S:
I 10 Comandamenti per Liberare Energia dalla Rete
Come sfruttare le differenze ideologiche
L'importanza di Non Uniformarsi
Proporre invece di Reagire
La rivoluzione non ideologica
Soluzione al capitalismo
Pensiamo Prima alle soluzioni e Poi ai partiti
Destra e sinistra possiamo scegliere?
Cooperare oggi è possibile
Come Unire il WEB (2012)

L'articolo ti è piaciuto? dagli visibilità Cliccando su OK!!