domenica 9 marzo 2014

Qualcuno Vota 5 Stelle

DI GIANPAOLO MARCUCCI


(Liberamente tratto dalla canzone del grande Giorgio Gaber: Qualcuno era Comunista)

No, no, non è vero, io non ho niente da rimproverarmi. Voglio dire... non mi sembra di aver fatto delle cose gravi.
La mia vita? Una vita normale. Non ho mai rubato, neanche in casa da piccolo, non ho ammazzato nessuno, figuriamoci!... Qualche atto impuro ma è normale no?
Lavoro, ho una famiglia, pago le tasse. Non mi sembra di avere delle colpe, ecco, non ho mai fatto l’assessore neanche.
Uh? Ah, voi parlate di politica! Ah... 
Come? Se voto 5 stelle?
Eh. Mi piacciono le domande dirette! Volete sapere se voto 5 stelle? No, no, finalmente perché adesso apertamente non ne parla nessuno, tutti fanno finta di niente e invece è giusto chiarirle queste cose, una volta per tutte, ohhh!
Se voto 5 stelle. Mah!
In che senso? No, voglio dire…
Qualcuno vota 5 stelle perché è nato a Genova.
Qualcuno vota 5 stelle perché il nonno, lo zio, il papà… la mamma, votano il pd.
Qualcuno vota 5 stelle perché vede l’Islanda come una promessa, l’Equador come una poesia, la democrazia diretta come il Paradiso Terrestre.
Qualcuno vota 5 stelle perché si sente solo.
Qualcuno vota 5 stelle perché, ha avuto un’educazione troppo cattolica.
Qualcuno vota 5 stelle perché in tv non lo nominano, sul giornale non lo nominano, in radio non lo nominano, non lo nomina nessuno.
Qualcuno vota 5 stelle perché “Il Mondo è dalla nostra parte!”.
Qualcuno vota 5 stelle perché glielo hanno detto.
Qualcuno vota 5 stelle perché nessuno lo dice in Tv.
Qualcuno vota 5 stelle perché prima era comunista.
Qualcuno vota 5 stelle perché ha capito che l’evoluzione è un processo che va piano ma lontano.
Qualcuno vota 5 stelle perché Beppe Grillo è una brava persona.
Qualcuno vota 5 stelle perché Enrico Letta, Alfano, Berlusconi, Renzi…  non sono proprio brave persone.
Qualcuno vota 5 stelle perché è ricco ma ama il popolo.
Qualcuno vota 5 stelle perché beve la birra e si commuove ai V-day.
Qualcuno vota 5 stelle perché è così ateo che ha bisogno di un altro Dio.
Qualcuno vota 5 stelle perché ne parlano male i giornalisti…quelli pagati dai partiti. 
Qualcuno vota 5 stelle perché non ne può più di lavorare 10 ore al giorno quando l’automazione avanza e potremmo vivere senza lavorare.
Qualcuno vota 5 stelle perché vuole il reddito di cittadinanza.
Qualcuno vota 5 stelle perché democrazia diretta, sostenibilità, felicità. Facile no?
Qualcuno vota 5 stelle perché, si sono ridotti gli stipendi
Qualcuno vota 5 stelle perché puoi partecipare alle decisioni, alle votazioni e elezioni interne e alle proposte di legge on line senza i due euro
Qualcuno vota 5 stelle perché fanno le cose, non le annunciano solamente per poi votare quello che le lobby gli ordinano
Qualcuno vota 5 stelle perché “Viva Grillo, viva Casaleggio, viva Di Battista”.
Qualcuno vota 5 stelle per fare rabbia a suo padre.
Qualcuno vota 5 stelle perché non guarda mai Rai Tre.
Qualcuno vota 5 stelle perché la guarda sempre e qualcosa non gli torna.
Qualcuno vota 5 stelle per moda, qualcuno per principio, qualcuno per frustrazione.
Qualcuno vota 5 stelle perché vuole nazionalizzare le banche e dare fondi alle scuole.
Qualcuno vota 5 stelle perché i sindaci a 5 stelle sono i più virtuosi d’Italia.
Qualcuno vota 5 stelle perché è convinto d’avere dietro di sé tutto la popolazione.
Qualcuno vota 5 stelle perché è più 5 stelle degli altri.
Qualcuno vota 5 stelle perché non c’è il “Grande Partito 5 stelle”.
Qualcuno vota 5 stelle perché sono cittadini come lui.
Qualcuno vota 5 stelle perché non c’è niente di meglio.
Qualcuno vota 5 stelle perché i partiti italiani sono i peggiori partiti d’Europa.Qualcuno vota 5 stelle perché lo Stato peggio che da noi solo l’Uganda.
Qualcuno vota 5 stelle perché non ne può più di settant’anni di governi viscidi e ruffiani.
Qualcuno vota 5 stelle perché i regali alle concessionarie di slot machine, la terra dei fuochi, le trattative stato mafia, gli inciuci, il Signoraggio, eccetera, eccetera, eccetera.Qualcuno vota 5 stelle perché chi è contro è a 5 stelle.
Qualcuno vota 5 stelle perché non sopporta più quella cosa sporca che ci ostiniamo a chiamare democrazia.
Qualcuno vota 5 stelle perché è la prima volta che si  fa opposizione in parlamento.
Qualcuno vota 5 stelle perché ha capito che gli altri ci prendono per il culo da decenni.
Qualcuno vota 5 stelle perché sogna una libertà diversa da quella americana.
Qualcuno vota 5 stelle perché pensa di poter essere vivo e felice solo se lo sono anche gli altri.
Qualcuno vota 5 stelle perché ha bisogno di una spinta verso qualcosa di nuovo, perché è disposto a cambiare ogni giorno, perché sente la necessità di una morale diversa.
Qualcuno vota 5 stelle perché ha capito che cosa significa. Ha capito l’importanza della trasparenza, della partecipazione, dell’indipendenza e della responsabilità.
E’ come uno slancio verso il futuro, un futuro in cui la politica non è un mestiere, ma un sacrificio volontario di ognuno, un futuro dove si lavora di meno ma si lavora tutti, dove le macchine aiutano le persone a vivere meglio e a dedicarsi a se stesse, non gli rubano il lavoro, un futuro dove la moneta è un mezzo, non un fine e dove essere ricco è essere felice, non il contrario.
Qualcuno vota 5 stelle perché con accanto questo slancio ognuno è come più di se stesso, è come due persone in una. Da una parte la personale fatica quotidiana e dall'altra il senso di appartenenza a una specie che vuole spiccare il volo per cambiare veramente la vita.

No, nessun ripensamento. Io voto 5 stelle, perché loro sono d’accordo con me, non il contrario.


L'articolo ti è piaciuto? dagli visibilità Cliccando su OK!!