mercoledì 7 ottobre 2015

Inno alla Spiritualità

DI MARCO CANESTRARI


Se l'ego fugge dal presente, potremo mai raggiungere il risveglio? L'ego conosce solo un'azione: la fuga dal presente. Attraverso pensieri, desideri e distrazioni la nostra mente tiene la sua attenzione costantemente altrove. Potremo allora mai risvegliarci, oppure questa fuga durerà in eterno?

Il risveglio avverrà per tutti (nel futuro, per chi osserva sé stesso nel tempo), ma non avverrà per nessun individuo. L'ego continuerà in eterno con le sue fughe e le sue distrazioni e la vera presa di coscienza sarà proprio quella di non essere in alcun modo legati a questo individuo e di non esserlo mai stati. Questa consapevolezza ci porterà in mondi nuovi ed inaspettati, aiutandoci a superare anche le barriere che ora crediamo invalicabili.

MONTAGGIO, RIPRESE E TESTO DI FAUNO LAMI