domenica 7 febbraio 2016

Tu non puoi Vedere Dio - Marco Canestrari

DI MARCO CANESTRARI

 

Non è possibile vedere Dio, guardarlo negli occhi, percepirlo. Si può vedere solo una "cosa", un oggetto delimitato, ovvero un'idea all'interno della nostra coscienza e Dio non è così piccolo da entrare nella coscienza di un Ego.

Il "Me" è la coscienza, è il pensiero non visto ed implicato in ogni processo mentale. Quando il "Me" dice di aver visto Dio, ha solo avuto coscienza di un pensiero che secondo lui rappresenterebbe qualcosa chiamata dalla sua esperienza "Dio"...qualcosa che non centra niente con Dio.

Dio è ciò che permette a tutto di esistere, compresa la coscienza, compresa questa frase su uno schermo e chi la sta leggendo. Dio è ciò che permette l'esistenza. L'Ego è la sua negazione, è un pensiero che dice: non è tutto uno, esiste la separazione, esistono solo idee e concetti, esiste la volontà individuale, esiste l'autorità...non c'è spazio per Dio.

L'illuminazione non è vedere Dio, vedere il presente, vedere il tutto. L'illuminazione è vedere attraverso i suoi occhi, e vedere il vuoto cosmico, il nulla, la totale assenza e falsità di tutto ciò che non è Dio.

(Gianpaolo Marcucci)


MONTAGGIO E RIPRESE FAUNO LAMI