mercoledì 15 febbraio 2017

Lì Dove i Pensieri non fanno Male - Marco Canestrari

DI MARCO CANESTRARI (Trascrizione del Video)

 
Questo posto non è una condizione che il me deve sperimentare. Questo posto è il risveglio all’evidenza che ciò che sei non è minimamente toccato dalle condizioni, i modi, gli spazi, i tempi e che ciò di cui sei fatto ha una qualità molto più profonda.
 
L’attività di rifiutare certe parti di noi, certi atteggiamenti, ad esempio rifiutare la paura, rifiutare una vita piena di rabbia, accusa, rancore, rifiutare la contrazione che abbiamo in quanto me, tutto ciò può essere accolto dalla visione intera che tu sei, senza mantenere nella mente la speranza che questo accogliere faccia poi finire la contrazione, la paura, la rabbia.

Può essere accolto onestamente, sinceramente, interamente, come un regalo senza aspettarsi nessun ritorno, non come uno scambio da mercato. 

Si può accogliere la confusione, questo immaginarsi e vedersi in uno stato sempre in ricerca e sempre insoddisfatto, si può accogliere tutto ciò. E se si accoglie onestamente, sinceramente, allora dopo non esiste più alcun problema di quel me che sarebbe proprietario di questa contrazione.

 Non sto suggerendo di sforzarvi ad accogliere, sto dicendo che qualunque sforzo fate, sia di rifiutare che di accogliere è sempre qualcosa che sta all’interno dell’albero della paura e del rifiuto e questa paura, questo rifiuto, ineliminabili dalla prospettiva del me possono essere accolti interamente, onestamente, lasciando tutta la prospettiva egoica priva di un possessore, priva di un autore, priva di un percettore e considerarla per quello che è oggettivamente.
 
In questo ci sarà un conseguente rilassamento, nei pensieri, nel corpo, etc. Ci sarà un conseguente riconoscimento di cosa si è in profondità, meno pensieri, più chiara la vista. Più profondo è il riconoscimento di ciò che si è più c’è rilassamento esenzione apertura, ma mai e poi mai può essere questa profondità cercata, perché è sempre il me ciò che cerca ed è sempre ciò che sei veramente ciò che stai cercando.
 
 
PROSSIMI INCONTRI: