giovedì 23 marzo 2017

La Vera Assenza di Manipolazione

DI MARCO CANESTRARI


Non esiste altra manipolazione se non quella che conferma l'idea che esista il danno E si manifesta spingendo le persone a prendere emotivamente le distanze dalle ipotetiche fonti di pericolo

Allarmi sicurezza Pericoli sociali e morali Crisi economiche e delle coscienze

Sia nel grande che nel piccolo Siamo sovraccaricati di avvertimenti: Attenzione alle trappole della mente Alle trappole dell’ego Alle trappole del cattivo maestro Alle trappole della spiritualità Nemici dappertutto

Tutti contro tutti Gruppo contro Gruppo Ideologia contro Ideologia Salvatore contro Salvatore

Consiglieri e manuali sul “Come difendersi e diventare scaltri” dilagano confermando un mondo freddo, insensibile e intimamente diviso in cui “non farsi fregare” è un pregio E tenere alta la guardia una necessità

Ricorda che… Quando diffondi l’idea di un regno con delle lacune d’amore Quell’idea è stata prima in te Quando pianti il seme del sospetto in un altro Quel seme è stato prima in te Quando metti in guardia tuo fratello dal guru manipolatore Il primo manipolatore sei tu

Ogni tipo di libertà e di amore smentisce l'idea che esista un pericolo E si manifesta attraverso la consapevolezza che quello che prima era erroneamente visto come fuori invece era parte di te

L’unico dolore e l’unica manipolazione E’ la chiusura che portiamo verso l’altro Perché lui è noi

Mostrare che ciò che c’è È assolutamente degno di fiducia è l'unica assenza di manipolazione

Apriamo ogni porta alla pace