mercoledì 15 febbraio 2012

ll Messaggio di Marco Canestrari

 



CHI SONO

 

Marco Canestrari da più di quindici anni tiene incontri in varie città d’Italia, aiutando molte persone, con affetto, trasparenza e umanità a percorrere la strada verso la scoperta di se stessi e verso una vita piena e realizzata. Gli insegnamenti semplici e profondi che offre con stile informale e giocoso sono un invito concreto a tornare a casa, al tuo vero sé.
Alla sua presenza e nel contesto dei ritiri, dove ogni persona è protetta e accettata incondizionatamente, si respira una intensa sensazione di serenità, libertà e fratellanza che facilita l’apertura a tutte le nostre parti più intime e vere, offrendo a tutti una grande opportunità di trasformazione e realizzazione, al di là di ogni appartenenza religiosa, spirituale o filosofica.


IL MESSAGGIO


Gli incontri con Marco Canestrari sono un continuo invito a , oltre ogni idea, esperienza o giudizio su noi stessi.
L’idea principale, che è alla base di tutta l’illusione, è che siamo degli individui separati dagli altri e limitati in un corpo. Così ci sembra di vivere una vita non appagante e costantemente in balia della paura, della sofferenza e della morte.
Nell’intima accettazione del momento presente, ciò che viene svelato è che non siamo qualcosa o qualcuno, ma noi siamo la consapevolezza pura, eterna ed illimitata che testimonia ogni pensiero, sentimento, sensazione o percezione. Questa apertura alla vita non è determinata dallo sforzo di cambiare le cose nel raggiungimento di uno stato migliore, ma accade tramite la diretta realizzazione di ciò che siamo qui ed ora. Tale realizzazione non è descrivibile o comprensibile con la mente, essa però può vivere ed essere vissuta, rivelarsi e manifestarsi in gioia e totale libertà.
Amore, felicità e pace incondizionata sono la nostra più vera natura e lo saranno sempre.



 


 

 
o contattaci al numero 3396517088
o all'indirizzo mail: gianpaolomarcucci@gmail.com
mooji
Eckart Tolle
osho rajneesh
ramana maharshi
Jiddu Krishnamurti
nisargadatta


gesù cristo                    buddha